domingo, 11 de diciembre de 2011

Aves . Parco del Conero ( Italia )




Parco del Conero

Il Parco Regionale del Monte Cònero
Un'oasi ambientale nata attorno al Monte Conero: 572 metri di macchia mediterannea a picco sul mare.


Istituito nel 1987, il Parco è un'area protetta in cui è possibile passeggiare nei18 sentieri che si snodano fra i boschi, da soli o accompagnati da guide esperte (Forestalp e Franca Silvia Di Cicco), osservare il transito di uccelli migratori come il falco pellegrino e i rapaci notturni, visitare preziose testimonianze storico-artistiche, come la Torre di Guardia e la chiesetta romanica di Santa Maria nella baia di Portonovo.
Numerose sono le aziende vitivinicole e agricole in cui degustare e acquistare il pregiato Rosso Conero e i migliori prodotti della terra (miele, olio, legumi, etc.).

Informazioni
Il monte Conero prende il nome da un suo antico prodotto, il Komaròs, per gli antichi greci, il Corbezzolo o "ciliegio marino" per noi. 
Il Corbezzolo è un arbusto tipico della macchia mediterranea. 


I suoi frutti sono bacche rotonde di sapore dolciastro, con buccia granulosa di colore dal giallo al rosso scarlatto secondo la maturità. Raccolti a fine autunno possono essere consumati freschi o in confettura. Dal corbezzolo si produce anche un ottimo vino rosato e miele.



Chi ama i segreti può scoprire le tante leggende che circondano questo monte!

Parco del Monte Conero
via Vivaldi 1/3, 60020 Sirolo (AN) - Tel. +39.0719330376
Para saber más:www.parcodelconero.eu